SAPI

SAPI si occupa di import ed export di materie prime per mangimi, ma è specializzata nel commercio all’ingrosso di farina ed olio di pesce prodotti soprattutto in Sud America e Nord Europa.
SAPI si occupa della lavorazione di sottoprodotti della macellazione con produzione mangimi semplici di origine animali grassi per uso zootecnico e per industria saponiera.

 

Bisogni

SAPI, affidandosi a CPL CONCORDIA, ha deciso perseguire l’obiettivo di miglioramento dell’efficienza energetica. I fabbisogni energetici annui dello stabilimento SAPI sono pari a 10.000 MWh di energia elettrica e 21.515 MWh di energia termica sotto forma di acqua calda e vapore.

 

Soluzioni

CPL CONCORDIA, oltre ad aver realizzato un impianto di cogenerazione a servizio dello stabilimento produttivo di Castelnuovo Rangone (MO), ha eseguito interventi di revamping impiantistico comprendenti:

  • Impianto di cogenerazione della potenza elettrica di 1,0 MWe e termica pari a 1,215 MWf sotto forma di acqua calda e vapore a supporto dei cicli produttivi
  • Riqualificazioni tecnologiche del sistema di preriscaldo dell’acqua di processo
  • Acqua calda prodotta dal cogeneratore viene utilizzata per il riscaldamento degli ambienti, mentre il vapore generato attraverso il recupero dei fumi trova utilizzo nel processo produttivo di scarico del motore endotermico

Con più di 35 anni di esperienza ed oltre 500 impianti installati, CPL è il partner di maggiore affidabilità per la costruzione e manutenzione di impianti di cogenerazione alimentati a metano e biogas, in grado di assicurare le migliori prestazioni gestionali e manutentive per massimizzare il rendimento energetico ed il profitto a vantaggio dei Clienti e del loro settori di business.

 

Vantaggi

Il revamping realizzato presso SAPI ha portato un notevole miglioramento in termini di efficienza energetica nella distribuzione di energia, con elevati indici di conversione energetica.
Il risparmio di energia primaria con gli interventi di revamping impiantistico è pari al 6,5%, contribuendo in questo modo ad ottenere un risparmio complessivo di energia primaria (con la cogenerazione) pari al 25%.

Download

SAPI

Certificazioni e accreditamenti