Augusta (Siracusa) – 13 Maggio 2016

 

POLARGAS, società del gruppo CPL CONCORDIA, pioniera della distribuzione del Gas Naturale Liquido in Italia, ha partecipato in qualità di GOLD SPONSOR all’evento organizzato da ConferenzaGNL presso il Circolo Ufficiali della Marina Militare di Augusta (Siracusa).

 

I temi principali del Workshop sono stati gli impegni, le strategie nazionali e internazionali per ridurre l’impatto ambientale del traffico navale sull’ambiente marino e costiero – con particolare riferimento al Canale di Sicilia – e il ruolo delle imprese per lo sviluppo sostenibile e la tutela dell’ambiente.

 

CPL CONCORDIA e Polargas sono impegnate in prima linea nella distribuzione del GNL e mettono a frutto l’esperienza maturata in questi anni per perseguire la loro mission di sviluppo di combustibili sostenibili, implementando progetti che mirano a migliorare la qualità dell’ambiente. Il combustibile “green” per eccellenza è senza dubbio il Gas Naturale Liquido e in questo combustibile si deve trovare la principale alternativa ai prodotti petroliferi raffinati.

 

Il GNL, oltre a eliminare le polveri sottili, abbatte quasi completamente gli ossidi di zolfo e di azoto e riduce di oltre il 15% le emissioni di CO2.

 

In rappresentanza della società, hanno presenziato il Presidente di CPL CONCORDIA, Dott. Mauro Gori, e l’Amministratore Unico di Polargas, Dott. Madella Roberto, in qualità di relatore. Durante l’intervento, il Dott. Madella ha illustrato le potenzialità e gli obiettivi di POLARGAS, spiegando qual è il business principale della società e le eventuali modalità di portare il GNL in Sicilia. Il punto focale per permetterne lo sviluppo è senza dubbio la costruzione di uno o più depositi costieri di stoccaggio nei porti siciliani più strategici.

 

Al fine di spiegare le funzionalità di un deposito di GNL e permettere ai partecipanti di comprenderne al meglio l’impatto ambientale, il Dott. Madella ha illustrato, tramite render, il progetto che HIGAS (Società di cui CPL CONCORDIA è socia al 45%) sta portando avanti nel porto di Oristano: il primo deposito di GNL in Sardegna.

 

Come sostiene il Dott. Madella nell’intervista realizzata il giorno prima del Workshop da ConferenzaGNL, “l’intera costa meridionale siciliana non può restare fuori della rivoluzione del GNL. Ci sono tutte le condizioni perché quell’area divenga uno dei poli principali di sviluppo del metano liquido nel Mediterraneo, e dove succedono le cose nel GNL lì vuole esserci anche Polargas”.

Leggi tutta l’intervista al Dott. Madella 

 

Categoria: CategorieNews

20 maggio 2016

Certificazioni e accreditamenti