LANDINI

La LANDINI S.p.A. produce materiali per l’edilizia, proponendo una gamma di prodotti sviluppata negli anni con un’offerta in continua evoluzione. Con tre stabilimenti di produzione, impianti e macchinari d’avanguardia, una superficie di 220.000 m/q, di cui 80.000 coperti, un organico di circa 300 unità, è in grado di soddisfare le più diverse esigenze di una vasta clientela italiana e internazionale.

 

Bisogni

Un primo check-up energetico della struttura ha evidenziato:

  • Consistenti consumi elettrici, con stabile profilo di carico giornaliero e annuale
  • Consistenti consumi termici in fase invernale, con profilo di prelievo termico costante durante l’arco della giornata tipo
  • Consistenti consumi frigoriferi durante tutto l’arco dell’anno

I fabbisogni energetici annui dello stabilimento LANDINI sono pari a 20.272 MWh di energia elettrica e 5.954 MWh di energia termica sotto forma di vapore, acqua calda ed energia frigorifera prodotta dal gruppo ad assorbimento.

 

Soluzioni

L’impianto di trigenerazione realizzato presso lo stabilimento Landini di Castelnovo Sotto (RE) è caratterizzato da una potenza elettrica di 1,0 MWe, termica di 1,216 MWt e frigorifera pari a 0,884 MWf.
Con più di 35 anni di esperienza ed oltre 500 impianti installati, CPL è il partner di maggiore affidabilità per la costruzione e manutenzione di impianti di cogenerazione alimentati a metano e biogas, in grado di assicurare le migliori prestazioni gestionali e manutentive per massimizzare il rendimento energetico ed il profitto a vantaggio dei Clienti e del loro settori di business.

 

Vantaggi

I principali vantaggi ottenuti con l’adozione del sistema di trigenerazione sono:

  • Efficienza energetica: produzione di energia con elevati indici di conversione energetica (risparmio energetico)
  • Generazione localizzata: produzione dell’energia direttamente presso il sito di utilizzo (eliminazione delle perdite di distribuzione)
  • Incremento delle ore di operatività dell’impianto (valorizzazione spinta dell’esercizio estivo)
  • Riduzione delle emissioni di CO2
  • Risparmio in energia primaria pari al 14,4%

Download

LANDINI

Certificazioni e accreditamenti