CPL CONCORDIA AZIENDA SOSTENIBILITÀ AMBIENTE

La tutela dell’ambiente è un impegno costante per CPL CONCORDIA, che dimostra un'attenzione continua, adottando scelte che, oltre a rispettare le norme legislative, tendono al miglioramento continuo delle performance ambientali.
La conformità ai requisiti ambientali è osservata non solo in corrispondenza delle visite periodiche di mantenimento effettuate dall’Ente terzo di certificazione, ma anche con un costante controllo sui principali impatti ambientali dell’organizzazione, effettuato tramite audit interni e verifiche analitiche di laboratorio, come stabilito dalla Politica Ambientale stessa.

Certificazione UNI EN ISO 14001

CPL CONCORDIA ha deciso di attivare e mantenere un Sistema di Gestione Ambientale conforme alla Norma UNI EN ISO 14001:2004: nel rispetto rigoroso delle norme comunitarie, nazionali e regionali in materia, la Cooperativa opera in funzione di una riduzione continua degli effetti, sia diretti che indiretti, delle attività svolte sull’ambiente circostante.

Politica ambientale

L’impegno concreto di CPL CONCORDIA nei confronti dell’ambiente si identifica nel:

  • operare nel rispetto della legislazione ambientale vigente, dei regolamenti interni e di tutti i requisiti derivanti da accordi contrattuali stipulati con terzi;
  • riesaminare sistematicamente il Sistema di Gestione Ambientale, in un’ottica di miglioramento continuo delle prestazioni;
  • dialogare apertamente con il pubblico sugli effetti ambientali dell’attività dell’impresa e nel contempo assicurare la cooperazione con le autorità pubbliche;
  • promuovere la responsabilità e la sensibilità dei dipendenti, attraverso idonei programmi di informazione e formazione, affinché il personale, ad ogni livello coinvolto, assicuri che il Sistema di Gestione Ambientale venga applicato efficacemente nell’ambito delle proprie responsabilità;
  • privilegiare i rapporti con i fornitori che sono in grado di assicurare prodotti e servizi conformi al nostro Sistema di Gestione Ambientale;
  • valutare l'introduzione nei processi di materie prime ed ausiliarie che abbiano una migliore compatibilità ambientale rispetto a quelle attualmente in uso;
  • valutare in anticipo gli impatti ambientali dei nuovi processi e delle modifiche degli impianti esistenti;
  • ridurre al minimo la produzione di emissioni inquinanti, preservare le risorse idriche superficiali e sotterranee, prevenire sversamenti accidentali di sostanze pericolose e gli sprechi di risorse;
  • gestire al meglio i rifiuti prodotti e favorire il riciclo o il recupero, ove sia possibile;
  • favorire l’utilizzo di energia prodotta da fonti rinnovabili, quali fotovoltaico, cogenerazione, biomasse.
Politica Ambientale
CO2 evitata in atmosfera

Per quanto concerne la produzione da fonti energetiche rinnovabili, CPL conferma nell'anno 2014 un’immissione su rete elettrica nazionale di oltre 60 GWh di energia elettrica, prodotta da impianti fotovoltaici ed oltre 350 GWh provenienti da impianti di cogenerazione alimentati a biogas: complessivamente è stata evitata in atmosfera un’emissione superiore alle 220.000 tonnellate di CO2.